.

.

venerdì 9 ottobre 2015

Pesche dolci



Una delle prime prelibatezze nelle quali mi sono imbattuta cominciando a frequentare quel di Messina, sono state le PESCHE DOLCI
Colui che poi è diventato il mio Doppio, mi portò in una pasticceria del centro e mi propose questo magnifico e voluttuoso dolce. 

Fu amore al primo morso quando, affondando i denti in questa brioche sofficissima, ripiena di crema setosa e profumata, chiusi gli occhi e staccai la spina col mondo circostante!!!!
Da allora ho studiato molto, sul web, ma le ricette che ho trovato non corrispondevano a ciò che avevo assaporato..... finalmente, per caso, ho conosciuto un ex pasticcere, in pensione, che mi ha svelato l'arcano.
Le due mezze sfere, delle quali è composto il dolce, sono pasta brioche, ma con le uova, non come quella che facciamo a Palermo, senza uova e la crema, pasticcera al limone e vaniglia, è resa setosa dall'aggiunta di burro montato a pomata e addizionato alla crema fredda.
Quindi, con il mio calepino, pieno di appunti, mi misi all'opera e ....VOILA' !!!! ecco a voi le magnifiche PESCHE DOLCI!!!!!

Alzatina in porcellana bianca e oro

Io le ho realizzate usando il Bimby ma, se non lo avete, è ovvio che si possono realizzare anche a mano

Ingredienti per 12 pesche:

- 250 gr. farina Manitoba  Molini Rosignoli
- 250 gr. farina 00  CiaoBio
- 2 tuorli
- 230 gr. acqua tiepida
- 1 bustina lievito di birra disidratato
- 50 gr. di strutto morbidi
- 2 cucchiai di zucchero
- 1 pizzico di sale
- 1\2 cucchiaino raso di vanillina  F.lli Nuccio- Palermo
- 12 foglioline per frutta martorana  F.lli Nuccio- Palermo

Ingredienti per la crema:

- 1\2 l. latte intero
- 2 tuorli
- 150 gr. zucchero
- un pizzico di vanillina
- la scorza di un limone grattugiata
- 60 gr. amido per dolci
- 250 gr. burro morbido
- 100 gr. zucchero a velo  F.lli Nuccio- Palermo

per la bagna:

- 350 gr. acqua
- 100 gr. zucchero
- 100 gr. ALCHERMES

Procedimento per le brioches:

- inserire nel Bimby l'acqua, lo strutto, lo zucchero e il lievito disidratato 1min. e mezzo, 37° vel. 4
- aggiungere le farine e impastare 1 min. vel 6
- aggiungere i tuorli , il sale e la vanillina e impastare 4 min. vel. spiga
- lasciare lievitare, nel boccale, sino al raddoppio, con il misurino nel coperchio e coprendo con un pile
- togliere l'impasto dal boccale e ricavare delle palline, pesandole, di 25 gr. ciascuna
- poggiarle su una teglia con carta forno e lasciare lievitare, nuovamente, sino al raddoppio
- infornare in forno già caldo a 200° per 15 minuti
- sfornare e lasciare raffreddare

 preparare la crema pasticcera: 

- mettere nel boccale la buccia del limone e lo zucchero 1 min. vel. turbo
- aggiungere il latte, l'amido,  i tuorli e la vanillina 7 min. 80° vel. 5
- versare la crema in una ciotola e lasciare raffreddare

. lavare il boccale, inserire la farfalle e montare il burro con lo zucchero a velo sino a che diventa cremoso e spumoso. 
- aggiungere, dal foro del coperchio, la crema a filo sul burro montato, sempre con la farfalla, vel 6 2 minuti
- mettere in una ciotola e tenere in frigo , per 1\2 ora

 preparare la bagna all'ALCHERMES 

- mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero
- portare ad ebollizione per 5 minuti
- fare raffreddare lo sciroppo ottenuto e aggiungere l'alchermes

 composizione dei dolci:

- svuotare con un cucchiaino le mezze sfere di brioche e tenere da parte le briciole (serviranno dopo)
- bagnare, abbondantemente, le mezze sfere con la bagna
- riempire le mezze sfere con la crema e unirle a due a due
- spalmare la parte esterna delle mezze sfere con la crema
- sbriciolare ulteriormente la mollica delle brioches nel Bimby 20 sec. vel 5
- rotolare le brioches spalmate di crema , nelle briciole di brioche tenute da parte
- adagiare in un vassoio , mettere le foglioline e tenere in frigo

l'impasto super lievitato che esce dal coperchio del Bimby

le mezze sfere

cotte

le mezze sfere svuotate

le briciole

le briciole nel Bimby

le briciole frullate

il burro montato con lo zucchero a velo

le mezze sfere inzuppate con la bagna all'ALCHERMES


le mezze sfere riempite con la crema

le mezze sfere appaiate


le pesche, spalmate di crema, anche esternamente e "impanate" nelle briciole di brioche




 Con questa ricetta partecipo alla 6° Raccolta:  Sweet Love – La ragazza delle torte di La Cascata dei Sapori in collaborazione con AntoCrea.

79 commenti:

  1. Ma questi sono attentati alla vista e al palato....... Ma che meraviglia è questa Mimma mia!!!!!! Questa di sicuro la stampo. ...... Complimenti a te e al pasticcere che ti ha svelato il mistero. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enza carissima!!!! è un dolce spettacolare!!!! io l'ho soltanto interpretato!!!
      un bacione!!!!

      Elimina
  2. Wwwwwwwwooooooooowwwwwww...... Io non l'ho mai assaggiate!!!!! Ne mangerei una.... Ok il procedimento è un po' lunghino, ma credo ne valga la pena...al primo giorno libero le faccio!!!!! Grazie Mimma, sei sempre originale!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il procedimento è un pò lungo ma puoi suddividerlo in due volte: un giorno fai le brioches e il giorno dopo il resto. Un bacione!!!!

      Elimina
  3. 0____0 spettacolari davvero...
    i miei complimenti delle pesche golosissime ...
    by da lia

    RispondiElimina
  4. Porca paletta Mimma che spettacolo le tue pesche!! Bellissima spiegazione, chiara ed esaustiva ma sopratutto bellissime foto, complimenti. Hai ragione, la ricetta è diversa da quelle che girano per il web.

    RispondiElimina
  5. Ciao Terry!! sono felice che ti piacciano. Queste sono queele, originali, che si trovano a Messina.
    Le altre sono delle interpretazioni, di sicuro buone, ma non quelle originali. Un bacione!!!

    RispondiElimina
  6. Che buone!! La ricetta poi è spiegata benissimo! Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaooo!! grazie a te!!! ho cercato di essere chiara. Non sono difficili!!! un bacione!!!

      Elimina
  7. lastufaeconomica29/10/13, 09:51

    Anche qui in Emilia ci sono le "Peschine dolci", tutto un altro procedimento, però. Quello di Messina è un classico della cucina siciliana, più carico, ma ugualmente squisito.
    Ti lascio il mio link, se hai voglia di andare a curiosare:
    http://lastufaeconomica.wordpress.com/2013/09/18/peschine-dolci/
    Poi sappimi dire, Ma questa ricetta è super, brava come al solito, abbraccio

    RispondiElimina
  8. ciaooo!!! si, sono tipiche siciliane. Non credo siano piu' cariche perchè le brioches sono, veramente, eteree e la crema è sofficissima....davvero goduriose. Ho visto le tue!!! buonissime e di effetto....diverse senz'altro, ma ugualmente buonissime!!! un bacione!!!!

    RispondiElimina
  9. complimenti sono bellissime e sicuramente deliziose

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia Mimma,
    mi copio la ricetta e appena posso le voglio provare, questo fantastico dolce mi ricorda la mia infanzia!
    Bravissima davvero! Buona giornata
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! allora le conosci già!!! bene!!! ti consiglio di provarle....sono fantastiche!!!

      Elimina
  11. Nella mia provincia si inzuppano le sfere dall'esterno in modo che appaiano rosate: l'idea di mettere le bricioline è utile anche per recuperare tutto. Ciao da Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! si, anche lo zucchero è un'idea, ma si scioglie con facilità...!!! un abbraccio!!!

      Elimina
  12. Io pensavo fossero pesche vere! Che scema! Sono bellissime!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah!!!!!! sono contenta di averti stupita!!!!

      Elimina
  13. Conosco un dolce con un nome simile ma tutto diverso, questo è molto appetitoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaooooo!!!!! hai ragione!!!! è una delizia !!! un bacione!!!!

      Elimina
  14. gran bella preparazione, bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pietro!!!!! sei un intenditore!!! un abbraccio

      Elimina
  15. Ma è da favola questo dolce e dire che non ho mai avuto modo di conoscerlo pur essendo stata più volte a Messina. Prima o poi ti copio la ricetta facendo naturalmente riferimento a te. Grazie per avercela fatta conoscere con annessi segreti. Saluti cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione.....FAVOLOSO!!!! sarò felice quando lo proverai!!!!! un abbraccio!!!

      Elimina
  16. deliziose!! io di solito le faccio con la frolla.. dovrei provare con il tuo impasto.. sembrano sofficissime!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. conosco questa variante ma, ti assicuro che quelle originali sono sofficissime!!! grazie per la visita e un abbraccio!!!

      Elimina
  17. Mimma, come ben sai, adoro le ricette presentate passo per passo, con spiegazioni molto chiare e devo dire che tu lo fai sempre nei migliori dei modi! Complimenti anche per questa deliziosa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any!!!! sono felice dell'apprezzamento di una foodblogger brava come te!!! un abbraccio!!

      Elimina
  18. Lo sai che pur avendo un marito messinese non le conoscevo? Provvederò! Intanto mi gusto queste tue che sembrano fantastiche :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero????? sono un classico!!!! allora cimentatevi subitooooooo!!!!! un bacione!!!!!

      Elimina
  19. stanotte me le sogno, sono stupenderrime!! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahaha!!!!!! grazie e un bacione!!!!!

      Elimina
  20. No,no....queste non dovevi farmele vedere!!!
    E' uno dei miei tanti dolci preferiti.Da noi a Trapani non mettono la crema ma vengono riempite di ricotta condita con lo zucchero. All'esterno vengono rotolate nello zucchero semolato.
    Mi copio la tua ricetta base che mi sembra veramente ottima e poi,appena avrò un po' di tempo le farò alla trapanese. Grazieeeeee.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! non sapevo le facessero dalle tue parti... e con la ricotta!!!!
      le proverò anch'io , come dici tu ma ti invito , quando le farai, a farcirne qualcuna con questa crema fantastica....non te ne pentirai!!! un bacione!!!!

      Elimina
  21. mamma mia che spettacolo di pesche!!
    e spiegazioni chiare e dettagliatissime, complimenti!
    Ciao Mimma un abbraccio :)

    RispondiElimina
  22. Bellissime e golosissime! Sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!!!! cerco di diffondere le nostre tradizioni gastronomiche!!! un bacione!!!!

      Elimina
  23. Sembrano buonissime!!! Grazie per aver condiviso questa ricetta! La proveremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissime e benvenute nel mio blog!!!!

      Elimina
  24. Ciao Mimma,mi è venuta l'acquolina solo a guardare questa ricetta :) E complimenti anche per la spiegazione passo passo e la presentazione del risultato finale! Da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieee!!!!! sei molto gentile!!!! un abbraccio!!!!

      Elimina
  25. che bontà, complimenti! il bimby ce l'ho, mi piace pasticciare, mi sa che le provo!!!
    a presto, saluti
    Marghe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!!!!! è un dolce di grande effetto e non difficile. Poi, se hai il Bimby, è uno scherzo!!!!
      le mie ricette sono tutte sperimentate, quindi ti consiglio di provare!!! un abbraccio!!!!

      Elimina
  26. Mimma che belle che sono.... magari come dici tu saranno facili ma sono molto lavorate!!! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima!!!! sono un pò elaborate ma, credimi, ne vale la pena!!!! un bacione!!!!

      Elimina
  27. Complimenti! Procedimento laborioso ma d'effetto, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Anonimo!!!!
      Sono i dolci che riservo per le occasioni. Richiedono un pò di lavoro ma il successo è sempre enorme!!!!

      Elimina
  28. Una vera bomba,sia come ingredienti e sia come effetto vista,saranno una bonta' ciao.
    www.ilblogdisposamioggi.com

    RispondiElimina
  29. ciaoooo!!! benvenuta nel mio blog!!!! si, sono proprio di grande effetto!!!

    RispondiElimina
  30. Davvero una prelibatezza. Io ho sempre fatto le pesche con la frolla, ma queste sono molto più soffici. Complimenti e grazie per averle postate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaooo!!! grazie ma te per l'apprezzamento!!! un abbraccio!!!

      Elimina
  31. Ciao che bel blog complimenti... ti seguo :)

    Stampi in silicone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!! benvenuta!!!! ho visto il tuo sito....fantastico!!!! ci sono cose meravigliose!!! un abbraccio e grazie!!!

      Elimina
  32. bellissime non le conoscevo proprio....immagino la bonta'...ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! e adesoo le conosci e e le puoi anche preparare!!! un bacione!!!

      Elimina
  33. adoro le pesche dolci!! era un pasticcino che fino a qualche anno fa si trovava spesso nelle pasticcerie, ora è quasi scomparso, ma era davvero una delizia, brava!!!

    RispondiElimina
  34. ciaoooo!!!! allora, dato che sei bravissima anche tu, le puoi fare a casa!!!!
    un bacione!!!!

    RispondiElimina
  35. sono rimasta almeno un paio di minuti a guardarle: troppo buone, io le adoro!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! anche tu le conosci e le apprezzi???? ottimo! adesso non avrai piu' scuse per irfarle!! un bacione!!

      Elimina
  36. Complimenti per le tue ricette...
    Io sono nuova nel settore blogger, ti andrebbe di aiutarmi a farmi crescere?
    http://lacambusadidalila.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAOOOO!!! benvenuta nel mio blog!!!! arrivooooooooo!!!!!!

      Elimina
  37. semplicemente fantastiche...
    io adoro le briosce siciliane, ma se non ricordo male a Trapani le farciscono con la crema di ricotta...
    E sono molto molto buone.....
    complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaoooo!!!! a quanto pare, nella provincia di Trapani, le farciscono con la crema di ricotta. E' una variante che proverò senz'altro. Grazie della visita e un abbraccio!!!!

      Elimina
  38. Ciao Mimma, anche questa ricetta va benissimo! Inserisco al volo! Bacio e in bocca al lupo!!!!

    RispondiElimina
  39. non immagini da quanti anni sognavo che qualcuno mi svelasse il segreto di quei dolci fantastici!!!! grazie di cuore, no vedo l'ora di mettermi all'opera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Anonimo!!! chi sei????? fammi sapere quando le preparerai!!!!

      Elimina
  40. Salve Mimma posso chiedere se uno non ha il bimbi come puo' farle? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica!!!!
      naturalmente si possono realizzare senza il Bimby!!!
      per quanto riguarda l'impasto puoi farlo a mano , in una ciotola e seguire il resto del procedimento, che è manuale. La crema puoi cuocerla in una pentola, stemperando bene l'amido nel latte ed eliminando i grumi. La crema di burro da addizionare alla crema pasticcera, puoi montarla con una frusta elettrica o a mano. Quindi...nessun problem ma....olio di gomito!!!! un abbraccio!!!!

      Elimina
  41. Risposte
    1. ciaoooo!!!! hai provato la mia ricetta?????

      Elimina
  42. Da Messinese , la foto sembra perfetta da pasticceria oggi le provo a fare e vedremo il gusto

    RispondiElimina
  43. Ciao volevo sapere come posso sostituire il liquore alchermes

    RispondiElimina
  44. Ciao volevo sapere come posso sostituire il liquore alchermes

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carolina!!! puoi sostituire l'Alchermes con qualsiasi altro liquore ma aggiungi anche un pò di colorante rosso per dare alle pesche un pò di colore rosato. ciao!!!

      Elimina
  45. Tesorina.. che tentazione queste pescheee! E con il lievito che mi hai consigliato.. sarà un piacere provarle!! Che famina, è mezzanotte passata e sto sognando quel ripieno di crema goduriosaaaa TVTTTTTB

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!