.

.

giovedì 8 maggio 2014

La mattonella.... un altro classico della "rosticceria siciliana"


Il capitolo gastronomia siciliana dedicato alla cosiddetta "rosticceria ", nel mio blog, si arricchisce di un altro argomento: LA MATTONELLA.

Si tratta sempre dell'impasto AUREO della brioche, bianca, senza 
uova, versatile e squisita che, di volta in volta, si arricchisce di farcie diverse e diverse modalità di cottura.
Insieme alle ARANCINE, I CALZONI AL FORNO O FRITTI, LE RAVAZZATE E LE IRIS, la MATTONELLA costituisce la colazione del palermitano tipo, al bar.
Qualcuno non sarà d'accordo... in genere la colazione si fa con cappuccino e cornetto ma, noi palermitani, siamo UNICI, in tutto, nei pregi e nei difetti, e questa è una nostra antica, inveterata abitudine.
Oggi vi descriverò il procedimento per realizzare la mia MATTONELLA, farcita con pomodoro a pezzetti, prosciutto cotto, pepe, origano.... deliziosa sia calda che fredda e, anche questa, adatta alle serate con amici, con o senza Mondiali di Calcio!!!

Piatto in ceramica decorato Villa d'Este -Tivoli

Ingredienti:

- 250 gr. farina 00 Molini Rosignoli
- 250 gr. farina Manitoba  Molini Rosignoli
- 50 gr. strutto morbido
- 240 gr. acqua tiepida
- 1 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaio raso di zucchero
- 1 bustina lievito disidratato
- 2 cucchiai di origano
- 1 scatola da 400 gr. di pomodoro a pezzetti  La Fiammante
- 150 gr.prosciutto cotto
- 200 gr.  di mozzarella a panetto
- 60 gr. olio d'oliva extra vergine  Villa Colonna

Procedimento manuale:

- Mettere sulla spianatoia o in una impastatrice le farine e lo zucchero
- Sciogliere il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida
- Aggiungere l’acqua e il lievito e impastare
- Aggiungere lo strutto morbido e il sale
- Lavorare energicamente l’impasto sino ad ottenere una consistenza morbida ed elastica
- Lasciare lievitare in un contenitore coperto, sino al raddoppio


Procedimento Bimby:

- inserire nel boccale l'acqua tiepida, lo zucchero, lo strutto 1 min. 37° vel.5
- aggiungere le farine e impastare 30 sec. vel 7 e 3 min. vel. Spiga
- aggiungere il sale e continuare a impastare 2 min. vel .Spiga
- lasciare lievitare nel boccale chiuso, coperto con un pile, sino al raddoppio
- nel frattempo versare in un colino il pomodoro a pezzetti e sgocciolare
- mettere il pomodoro a pezzetti sgocciolato in una ciotola e condire con l'olio d'oliva, il sale, il pepe macinato (facoltativo), l'origano
- quando l'impasto sarà raddoppiato, toglierli dal boccale e dividerlo in due parti non uguali, un pò più, per la base della mattonella, un pò meno per coprirla.
- stendere l'impasto maggiore con il matterello, senza appiattirlo troppo, altrimenti si perdono le bolle della lievitazione e ottenere un rettangolo grande quanto la teglia del vostro forno
- foderare la teglia con carta forno e adagiare il rettangolo di pasta ottenuto
- pungerlo con i rebbi della forghetta
- cospargerlo con la farcia di pomodoro, prosciutto cotto tritato grossolanamente, mozzarella tritata, sale, pepe e origano
- stendere l'altra parte di impasto e coprire la mattonella
- saldare i bordi accuratamente
- spennellare con uovo sbattuto e cospargere abbondantemente con semi di sesamo
- lasciare lievitare nuovamente per 1\2 ora
- infornare in forno caldo a 200° per 15 minuti
- lasciare intiepidire prima di tagliarla








Con questa ricetta partecipo al contest:


con la partecipazione di 

34 commenti:

  1. Buonissima .... la faceva mia nonna!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evviva!!!!! allora adesso la prepari tu!!!!

      Elimina
  2. Semplicemente eccezionale ........ Brava!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enza!!!! ma tu la fai, di sicuro piu' buona!!!! baci!!!

      Elimina
  3. Lussuriosa come tutte le preparazioni della rosticceria siciliana: con tutto quel sesamo poi. In provincia di Ragusa così non la facciamo quindi io la voglio sperimentare! Ciao Mimma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissimaaa!!! e allora prova e vedrai che goduria!!! bacioni!!!

      Elimina
  4. ah la rosticceria siciliana Mimma cara... chi non la conosce non sa cosa si perde e tu la rappresenti magnificamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh!!!!! grazie carissima!!!! e non ho ancora finitoooooo!!!! baci!!!

      Elimina
  5. Deve essere una goduria :-D Bravissima Mimma :-D e grazie x farci conoscere queste ricette regionali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Consuuuu!!!!! sarebbbe un delitto non diffondere questi piatti così saporiti!! bacioni!!!

      Elimina
  6. Siete unici davvero, Mimma. Guarda qui che delizia!!!! Con tutti quei semini sopra, poi!!! Bravissima, ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica!!! è tanto, ma tanto buona!! te la consiglio!! stupirai i tuoi ospiti!!!! baci!

      Elimina
  7. Manco un po' di giorni e che trovo? La mattonella,le lumache,i taralli salati. Che scelgo?
    Tutti e tre.
    Sei un portento in cucina,bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!!!!! Maria!! carissima amica!!! sono tre preparazioni golosissime e tu, da buongustaia quale sei, li hai apprezzate!!! baci!!!

      Elimina
  8. Mmmmmm buonissima, complimenti Mimma!

    RispondiElimina
  9. divinooooo!!!!!!! brava amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Cinzia!!! perchè non la prepari??? fammi sapere!! baci

      Elimina
  10. Wow Mimma!!!!!! :-OOOOOOO

    Sai cosa darei per un trancetto di questa mattonella adesso????????? :DDDD
    Adoro la cucina siciliana e passare qui da te è ogni volta un grande piacere!!!
    Probabilmente scenderò a Messina la settimana prossima e farò incetta di tantissimi prodotti da riportare a casa!

    Un caro abbraccio Mimma e buon week end! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Teresa!!! allora passa che te ne ho conservato un bel pezzo!!! baci!!

      Elimina
  11. questa delizia che per te e' cosi' classica,io non la conoscevo prima di passare di qui!!!!
    ma che buona!!!!!brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah!!!! cia Carla!!! allora ti sono stata utile!!! baci!!!

      Elimina
  12. Adoro in genere la cucina siciliana e questa mattonella è la classica espressione della sua bontà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sia mia cara!!!ha detto giusto!!! bacioni!!!

      Elimina
  13. leggo con molto interesse e gusto le tradizioni culinarie della sicilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao !!!!! si, abbiamo una tradizione gastronomica vastissima e saporita!!!! sono felice di esserti stata utile!! un abbraccio!!

      Elimina
  14. Mimma sai che questa provero' a farla nel mio locale qui a Madeira? Trovo che sia una cosa davvero davvero golosa! Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terryyyy!!!! nulla potrebbe farmi piu' felice del pensiero di esserti utile in qualcosa!!!! un bacione e fammi sapere!!!!

      Elimina
  15. Benché palermitane non siamo mai riuscite a mangiarla per la colazione...ma di sera ti assicuro ne che ne faremo volentieri una scorpacciata ....bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh!!!!! e va bene!!! ve la preparo per cena!!! baci!!

      Elimina
  16. Bona questa!!! Grazie bella! E in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ambra!!!! crepi il lupo!!!! un bacione!!!!

      Elimina
  17. Risposte
    1. Grazie Federica!!!!! un bacione!!!

      Elimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!