.

.

sabato 28 maggio 2016

Le Arancine.... perchè a Palermo sono femmine!!!!!


Le ARANCINE sono, a Palermo, un'icona.... l'immagine che ci identifica, dopo quella della nostra amatissima Santuzza.
Le origini si fanno risalire al popolo arabo che , abitualmente, mangiava riso e  zafferano servito con verdure e carni. 
Invece l’impanatura e la frittura discendono dalla  corte di Federico II, quando si cercava un modo per trasportare le pietanze durante i viaggi o le battute di caccia.

L’impanatura croccante, assicurava , un’ottima conservazione del riso e della farcitura, oltre a permettere un facile trasporto.

A Palermo per tradizione vengono acquistate o preparate in casa, per la festa di Santa Lucia il 13 dicembre, giorno in cui per devozione alla Santa, protettrice della vista , si fa digiuno di pane e pasta.
Sono un rito familiare la cui elaborazione somiglia molto all'usanza dei popoli nord africani che si riuniscono per preparare
il cous cous, così è per le arancine.
La tradizione deve essere onorata a qualunque costo!!! E' impensabile ripiegare sulle arancine in vendita in tutti i bar, panifici e friggitorie della città.Perciò, qualche giorno prima della data fatidica , le donne della famiglia, mettendo insieme i propri "saperi".
Perciò ci sarà colei che preparerà il ragu' saporito e ristretto, ci sarà colei che lesserà il riso e lo condirà secondo la tradizione della propria famiglia, ci sarà colei che si farà carico della panatura a regola d'arte, per non farle aprire durante la frittura.
Quando il rito sarà completato la famiglia, finalmente, si riunirà attorno alla tavole e gusterà queste prelibatezze.
Esiste , da sempre, una diatriba sulla definizione di questo piatto: ARANCINA O ARANCINO??? 

I Siciliani "occidentali" sostengono l'appellativo al femminile, perchè, dicono, è il diminutivo di Arancia e dà l'idea della forma tondeggiante, sensuale, femminile.




Questa definizione è confermato anche dagli storici, benchè nei dizionari italiani compaia il termine ARANCINO, al maschile, appellativo sostenuto dagli abitanti della Sicilia Orientale.
Le arancine si distinguono, per il ripieno,  in due categorie: quelle con carne (il ragu') e quelle al burro(con prosciutto e mozzarella).
Comunque sia ..... eccovi la ricetta delle mie ARANCINE.


Piatti e vassoi  in ceramica, sottopiatto e  posata  Villa d'Este-Tivoli

Ingredienti per 20 arancine (10 con ragu' e 10 al burro)

- 1 kg di riso per risotti 
- 100 gr. di burro
- 2 dadi per brodo di carne
- 2 bustine zafferano
- 3 tuorli d'uovo (tenete da parte gli albumi per la panatura)
- 200 gr. caciocavallo grattugiato o parmigiano o pecorino secondo i gusti

- 1\2 kg di ragu' alla bolognese  ristretto con pisellini


Ingredienti per le arancine al burro:

- 200 gr. prosciutto cotto 

- 200 gr. di mozzarella a panetto

- 150 gr. di besciamella soda


Ingredienti per la panatura:
- 200 gr. di farina 00  
- 5 albumi
- 1\2 kg di pan grattato


Procedimento per il riso (da fare la sera prima )
- mettere in una pentola il riso e il doppio, di peso, d'acqua fredda, i dadi , 1\2 cucchiaio di sale e lo zafferano
- mescolare ,  mettere il coperchio e portare ad ebollizione a fuoco forte
- quando il riso avrà raggiunto l'ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare gonfiare, senza togliere il coperchio, per 1\2 ora
- trascorso questo tempo mescolarlo, lasciarlo intiepidire e aggiungere i tuorli, il formaggio grattugiato e il burro
- mescolare bene e lasciare riposare in frigo tutta la notte

Assemblaggio: 



prendere , con la  mano una manciata di riso e appiattirla sul palmo della mano
- adagiamo al centro del riso appiattito un cucchiaio abbondante di ragu'
- cerchiamo di avvolgere il ripieno con lo strato di riso appiattito sul palmo della mano, aiutandoci anche con l'altra mano , e modellare una palla quanto un'arancia
-  fare questa operazione è meglio tenere le mani ben umide
- per le arancine al burro preparare dei fagottini mettendo al centro di ogni fetta di prosciutto cotto la mozzarella a dadini e un cucchiaino di besciamella molto soda e chiuderlo come nella foto 
- inserire questi fagottini nella manciata di riso, sempre appiattita sul palmo della mano e dare una forma ovale, per distinguerle da quelle con la carne

Panatura:
- quando avrete formato tutte le arancine, sino ad esaurimento degli ingredienti, passarle nella farina 00, negli albumi sbattuti e nel pan grattato

- friggere in una friggitrice o in una padella con i bordi alti o in un tegame ma sempre con olio abbondante

- appena l'olio sarà ben caldo immergervi un o più arancine in modo che vengano completamente sommerse dall'olio.

- Quando diventeranno dorate  tirarle fuori e farle intiepidire su della carta assorbente.

- Mangiarea volontàààààà!!!!!!!




                                                                        Besciamella


                                                                 ragu' con pisellini


                                                                       riso per risotti


                                                                     aggiungere il burro


                                                              formaggio grattugiato


                                                      aggiungere il formaggio grattugiato


                                                                   aggiungere i tuorli


                                                                per la panatura: farina


                                                                              albumi

                                                                        pan grattato


                                           mozzarella a panetto tagliata a cubettini


                                                                   prosciutto cotto


                                                                        fagottino


































con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione:



30 commenti:

  1. Arancinaaaaaaaaa, arancinaaaaaa e non se ne parla più !!!!! Mimma, ma che cosa potrei commentare se non che sei strabiliante in tutto quello che fai???? Brava amica mia, niè..... stiamo perdendo tempo ad organizzare una bella serata..... Troppu brava si!!!!!! Le arancine saranno un'icona della cucina palermitana, ma TU sei l'ICONA del food....siculo, italiano e mondiale .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!!!! grazie mia cara ma sono certa che tu le fai altrettanto buone. Grazie e un bacione!!!!

      Elimina
  2. Chiamale come vuoi, ma ti prego..... spediscimene a centinaiaaaaaaaaa ^_^
    Mimma, ogni foto è un attentato. Tu sei magia pura.
    Grazie per questa condivisione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senz'altro Erica!!! dammi l'indirizzo. Un bacioneeee!!!!

      Elimina
  3. le tue ricette non si leggono, si vivono... grandiose e dettagliate in ogni particolare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!!! grazie Pietro!!! cerco di essere esaustiva in modo che tutti possano cimentarsi. Un bacione!!!!

      Elimina
    2. ... e lo sei in modo grandioso, non ci si stanca mai di apprendere per il modo semplice e alla portata di tutti che riesci a trasmettere... una scuola di cucina ben articolata ;) maH....sai... che ti dia uno spunto per...... ;)

      Elimina
    3. ....MAGARIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!
      ma voi due sarete con me!!!!! un bacione!!!!!

      Elimina
  4. non le ho mai fatte, devo rimediare ^_^ anche se devo dirti che solo a guardare il pc mettono un'acquolina pazzesca :P ciaooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!! non le hai mai fatte?????? e allora provvedi!!! non possono mancare nel tuo curriculum!!!! bacioni mia cara!!!

      Elimina
  5. Si è verissimo il dizionario Italiano riporta "arancino" alla maniera Orientale della Sicilia perchè ci si riferisce più correttamente alla pianta cioè proprio all'albero d'Arancio da lì arancino...ma la mia non è una spiegazione molto dettagliata ad ogni modo femmina o maschio sono un'assoluta prelibatezza ed essendo laboriose prepararle insieme è un vero piacere.....bravissima tu e le tue "femmine"!
    Baciuzzi
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baci anche a te mia cara Ketty!!!!!

      Elimina
  6. Mimmaaaaaa ci credo che sono buoni sono rimasta con la faccia spiccicata sul display dalla meraviglia...bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah!!!!! e allora adesso sai come prepararle!!!! bacioni!!!

      Elimina
  7. Nell'eterna lotta tra i sessi, ne prendo un paio e non ci penso più!!! ;) Buona giornata, mimma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!!! ok !! ottima decisione e bacioni!!!!

      Elimina
  8. Si..si.. le ho sempre chiamate anche io così... le signore arancine!!!! Ammazza che roba... ma sai che original siciliane non le ho mai mangiate?? Ottime le tue... fanno venire una fame! smack e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia carissima...e allora ti consiglio di provarle....sono stupende!!!! bacioni!!!

      Elimina
  9. mamma che buoni...io da quando sono nata li chiamo arancini perché sono calabrese e onestamente il femminile mi sembra sempre strano....però la tua foto mi fa venire una vogliaaaa mmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahh!!!! ovviamente sono buone ugualmente!!! basta che siano fatte bene e con materie prime di qualità. Un bacione!!!!

      Elimina
  10. Che meraviglia, irresistibili......queste arancine Palermitane con tutta la loro storia, non chiedono altro che di essere mangiate.....complimenti le hai fatte invitantissime!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Laura!!! a casa mia sono un rito irrinunciabile!!! bacioni!!!

      Elimina
  11. che foto!!!!io li faccio spesso, ma solo ripieni di prosciutto, salsa di pomodoro e formaggio!!!!!stupendi i tuoi, arancini o arancine????che ridere!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah!!!! tanto il "succo " non cambia!!! grazie Sabry!!!!

      Elimina
  12. Anche a Trapani sono femminucce.......che desiderio mi hai fatto venire....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima Maria!!!!! e allora preparale anche tu e ci confrontiamo !!!! bacioni mia cara!!!

      Elimina
  13. Hihi,non sapevo fossero femmine da voi..:-D
    Strepitose cara,bravissima!!!;-)
    Baci

    RispondiElimina
  14. Cara la mia Mimma!
    E invece no..., non è come pensavo!!!

    Queste arancine, anche se a stomaco pieno, fanno venire immediatamente fame..., ma fame di quella che ne mangeresti almeno 3 di fila giusto per capire come sono e poi il resto per apprezzare al meglio si' tanta bontà!!

    Grazie per questo post dettagliatissimo;))
    Come si può non rifarli????

    Bacio grande grande :*

    RispondiElimina
  15. è in assoluto il piatto siciliano che preferisco, chiamateli come volete al maschile o al femminile è una specialità straordinaria! Le ho fatte anche io tempo fa. mi hai messo voglia di rifarle !Buona settimana Mimma, un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!