.

.

mercoledì 2 ottobre 2013

Mimosa al Cioccolato



Lo sappiamo... la torta mimosa classica, quella gialla, eterea, profumata e goduriosa la conosciamo tutti ..... ma me ne hanno chiesta una AL CIOCCOLATO!!!!!! 

Il problema dei dolci al cioccolato è quello che, il cacao amaro, nell'impasto del pan di spagna, diminuisce la sofficità.... si puo' ovviare all'inconveniente, sostituendo 50 gr di fecola di patate a 50 gr di farina, e quindi... ecco la ricetta:

Ingredienti  per il pan di spagna:

5 uova
300 gr. zucchero
200 farina 00
50 gr. fecola di patate
70 gr. cacao amaro

Per la crema al cioccolato:

1\2 l. latte intero
200 gr. cioccolato fondente
200 gr. zucchero
4 tuorli
60 gr. amido per dolci
1 bustina vaniglia
1\2 l. panna montata zuccherata con 100 gr. di zucchero


per la decorazione:

3 confezioni di biscotti Togo, un nastro di raso, una targhetta in pasta di zucchero decorata e personalizzata.

Procedimento:

Separare gli albumi dai tuorli e montare gli albumi a neve ferma.
Montare a spuma i tuorli con lo zucchero.
Unire delicatamente i tuorli agli albumi, mescolando dal basso verso l'alto. 
Aggiunger la farina, la fecola e il cacao setacciati. 
Versare in una tortiera da 32 cm. imburrata e infarinata. 
Mettere in forno caldo a 180° per 25 minuti. 
Sfornare e lasciare raffreddare.

La crema al cioccolato:

Mettere in una pentola l'amido per dolci e stemperarlo con poco latte fino a che si sciolgono i grumi. 
Aggiungere il latte restante, i tuorli,lo zucchero e porre sul fuoco basso, mescolando costantemente sino a che si addensa. 
Togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato fodente a pezzi e mescolare sino a che si scioglie completamente.
Lasciare raffreddare e aggiungere , con moltissima delicatezza,la panna già montata. 
Mettere da parte.

Assemblaggio:

Tagliare in tre strati il pan di spagna. 
Inumidire i primi due strati con bagna a piacere e farcire con una parte della crema al cioccolato. 
Coprire il secondo strato di pan di spagna con la restante crema e ricoprire il tutto con  cubettini di pds ritagliati dal terzo strato.
Disporre i biscottini, verticalmente, su tutto il bordo della torta, legare con un nastro di raso. 
Aggiungere una targhetta in pdz.




5 commenti:

  1. mmmmmmmmmm sa di libidine!!!! ^_^

    RispondiElimina
  2. Anche mia figlia si chiama Giulia ed è stata perntoria: la vuole!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. si!!!! libidinosa ed eterea!!!!!
      un abbraccio!!!!

      Elimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!