.

.

giovedì 27 febbraio 2014

Escargot (lumache) in guazzetto con punte di asparagi e carotine mignon



Non ho mai mangiato le ESCARGOT.... ma soprattutto.... NON LE HO MAI CUCINATE!!!!! 
Incredibile... nonostante noi adoriamo le lumache, di ogni tipo, non ho mai mangiato le escargot, nemmeno quando siamo stati a Parigi!!!! 
Effettivamente ho una certa diffidenza per il cibo che non è italiano. 
Nella altre nazioni non ci sono i controlli obbligatori che ci sono in Italia .

Ma quando ho ricevuto la magnifica campionatura di lumache ed escargot dell'azienda La Lumaca Madonita sono stata strafelice!!!
Primo, perchè producono degli esemplari eccellenti, saporitissimi e bellissimi da vedere e secondo, perchè questi molluschi vengono nutriti con erbette che crescono direttamente dentro le gabbie di allevamento e poi, nella loro alimentazione, vengono inserite delle farine di cereali.... quindi tutto naturale e di prima qualità!!
L'azienda nasce dalla volontà e l'abilità di tre giovani siciliani che, intuendo le potenzialità economiche dell'elicicultura, hanno intrapreso questo cammino e oggi, sono tra i più grandi produttori d'Italia. 
Inoltre hanno saputo incrociare delle fattrici classiche, con la Lumaca Madonita, autoctona e saporitissima.
Io avevo già gustato questa varietà di lumache e il post con l'ottima ricetta che ho elaborato  la trovate qui
La carne delle lumache ha molteplici qualità organolettiche e, non sarà un caso se, gli abitanti della Sardegna, che ne consumano grandi quantità, dalla preistoria ad oggi, siano il popolo più longevo d'Italia.....
Oggi ho finalmente, provato le escargot.... DIVINE!!!!!
In effetti la procedure per cucinarle è un pò lunga ma, ne vale la pena!!!! per coloro che volessero provarle, possono fare una gita, appena sopra a Cefalù e comprarle direttamente in azienda oppure on-line con spedizioni in tutto il mondo. 
Io ve le consiglio, se amate questo cibo, perchè sono buonissime, profumate, già spurgate e pronte per l'uso.
Ho elaborato questa ricetta che, a me e al mio Doppio, è piaciuta tantissimo!!!!!
Si tratta di una pietanza dove, alla saporitissima carne delle escargot, ho associato punte di asparagi e carotine mignon, con un battuto di cipollotti e sedano. 
Gli asparagi sono surgelati ma, se avete la fortuna di poterli reperire freschi, il piatto sarà, ovviamente, ancora piu' buono!!!


Ingredienti per 2 persone:

- 20 escargot  La Lumaca Madonita
- 1 cipolla
- 2 gambi di sedano
- 1 carota
- 200 gr. di carotine mignon surgelate
- 1\2 kg. di punte di asparagi surgelate
- 2 coste di sedano tenero
- 5 cipollotti lunghi
- 2 peperoncini piccolissimi
- 2 foglie d'alloro
- un cucchiaio di rosmarino fresco o secco
- 4 foglie di salvia fresca o secca
- 1\2 bicchiere di vino bianco
- 1\2 bicchiere di olio d'oliva

Procedimento:

- mettere in acqua le escargot e aggiungere un bicchiere di aceto e 1 cucchiaio di sale per "risvegliarle"
- lasciarle per mezz'ora così elimineranno la bava
- sciacquare abbondantemente
- in una pentola grande mettere le escargot, una cipolla, una carota e due coste di sedano
- portare a bollore lentamente, con fuoco bassissimo
- quando arrivano a bollore aggiungere due cucchiai di sale e lasciare cuocere per mezz'ora
- scolarle, tenendo da parte un pò del brodo di cottura
- toglierle dal guscio ed eliminare la parte terminale del mollusco
- fare un battuto con i cipollotti, il sedano, il peperoncino e le foglie d'alloro
- mettere in una pentola di coccio il battuto e l'olio d'oliva e lasciare soffriggere, a fuoco bassissimo, per 5 minuti
- aggiungere i molluschi e sfumare con 1\2 bicchiere di vino bianco
- incoperchiare e lasciare cuocere per 1\2 ora, a fuoco bassissimo, aggiungendo qualche cucchiaio del brodo di cottura
- aggiustare di sale
- dopo 30 minuti di cottura, aggiungere le carotine mignon , ancora surgelate e lasciare cuocere altri 10 minuti
- a parte, sbollentare le punte di asparagi in acqua salata
- scolarle e togliere la parte dura del gambo
- aggiungerle alle lumache e carotine e lasciare cuocere, sempre col coperchio, per altri 10 minuti, aggiungendo, se necessario, un pò di brodo di cottura
- servire con pane casereccio










20 commenti:

  1. Mmm, adoro le lumache! Ottima ricettina :)
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Valeria!!benvenuta nel club!!!!! un bacione!!!!

      Elimina
  2. Mimma, è arrivato il momento di farla sta cena...... E in qualsiasi posto sia la location il tuo compito è quello di fare le Escargot ....... Buoneeeeeeeeeee!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Enza!!!! aggiudicato!!!! escargot forever!!!! un bacione!!!

      Elimina
  3. Mimma e' tutt'oggi che faccio studiare Francese a mio figlio comprese le pietanze in Francia quindi l'escargot e cosa vedo???'non le ho mai mai mangiate ma so' che sono ottime!!!tu le hai preparate divinamente un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Cinzia!!!! grazie per i complimenti!!! queste sono definite escargot solo per le dimensioni ma sono lumache italiane, anzi Siciliane delle Madonie!!! e quindi voglio valorizzare questo magnifico prodotto frutta della nostra terra e della bravura imprenditoriale di tre ragazzi siciliani!!! un bacione!!!

      Elimina
  4. Anche io, da amante di lumache, mai ho assaggiato le Escargot. Posso rimediare con il tuo piattino, no? ^_^
    Un bacio Mimma e grazie per questa proposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te e fanmmi sapere quando passi così te le preparo!!! un bacione!!!!

      Elimina
  5. Posso mangiare il guazzetto? ... Non mi piacciono... scusami.. Un bascione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so che non ti piaccionoooooooo!!!!! ok per il guazzetto...merita davvero!!! un bacione!!!!

      Elimina
  6. dopo avere visto questo piatto sono più invogliato a provarle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao e benvenuto nel mio blog!!!! sono felice di aver suscitato in te questa curiosità gastronomi ca ma, mi raccomando....solo La Lumaca Madonita, prodotti siciliano, controllato e di grandissima qualità!!!!!

      Elimina
  7. Io non ho mai mangiato le lumache, nonostante i miei genitori ne andassero matti. Una volta solo ho assaggiato il sugo della ricetta con le lumache , bagnandoci un pezzettino di pane e ancora me lo ricordo. Cmq buono! Solo che la repulsione è stata più forte e non ne ho mai più voluti. Se qualcun altro non ha la stessa mia repulsione consiglio di mangiarle, di buone sono buone. Mimma la tua ricetta sembra appetitosa, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima!!! capisco che le lumache non sono un cibo per tutti....ma ti assicuro che queste Lumache Madonite sono eccellenti, profumate e sicure!!! 100% italiane, anzi SICILIANE!!!!
      un bacione!!!!

      Elimina
  8. Mimma, sto sbavando :)))) Come già detto nell'altra tua ricetta, io vado matta per tutto ciò che striscia col guscio! e questa tua interpretazione è davvero mooooolto interessante. Gli asparagi che sanno tanto di "terra", e le erbe profumate a smorzare il sapore così deciso delle lumache. E poi i tuoi passo passo sono sempre così dettagliati. Brava bravissima (ho dovuto correggere, ché per m'era uscito bava bavissima... e sto sbavando!!!)
    un sorriso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah!!!!! sei una forza della Natura!!!!! mi fai morire dal ridere!!!! passa che te ne conservo una dozzina!!!! un bacione!!!!

      Elimina
  9. Che meraviglia cara Mimma!
    Ti auguro una piacevole giornata
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella!!!! grazie e un bacione!!!!

      Elimina
  10. Muoio dalla curiosità di assaggiarle perché non l'ho mai fatto.. pensa un po'... Chissà che buone!

    RispondiElimina
  11. Io proprio non posso nemmeno guardarle, però volevo farti un salutino. Ciao tesoro, buona serata

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!