.

.

domenica 4 marzo 2018

"FRITTEDDA" DI FAVE , PISELLI E CARCIOFI


La "Frittedda" di fave e piselli, contrariamente a ciò che si può immaginare, non è una frittura

Si tratta di una saporitissima pietanza, completamente vegetale, composta da fave e piselli freschi ai quali, talvolta, si aggiungono anche i carciofi, cotti in umido, in bianco e , se possibile, profumati con un pò di finocchietto selvatico. 
Un contorno pregiato e goloso che può anche diventare piatto unico se utilizzato per condire la pasta oppure per dare vita e sapore alle uova , lievemente, strapazzate.
Naturalmente, in questa stagione, immancabile sulle nostre tavole ma, grazie ai surgelati, è possibile preparare questa pietanza, tutto l'anno.
La preparazione è semplice e il risultato è un tripudio di sapori e profumi primaverili !!! 



Ingredienti per 4 persone:
- 1 kg di fave da sgusciare oppure 400 gr. di fave surgelate
- 1 kg di piselli da sgusciare oppure 400 gr. di piselli surgelati
- 4 carciofi
- 4 cipollotti lunghi
- 40 gr. olio extravergine d'oliva

Procedimento con gli ingredienti freschi:
- mondare i carciofi e ricavare i cuori, affettarli sottilmente e metterli a bagno in acqua acidulata con limone
- sgusciare le fave e i piselli
- in una larga casseruola o padella aggiungere l'olio extravergine d'oliva e i cipollotti mondati e affettati
- aggiungere i carciofi sgocciolati e rosolare per 3 minuti
- aggiungere le fave e i piselli e rosolare 1 minuto
- aggiungere 4 cucchiai d'acqua, aggiustare di sale e cuocere a fuoco bassissimo, con il coperchio, per 10 minuti
- assaggiare e, se il caso , proseguire la cottura per qualche minuto con qualche cucchiaio d'acqua (facoltativo)
- devono cuocere ma non spappolarsi
- servire calda o fredda

Procedimento con ingredienti surgelati:
- lessare le fave al dente e mettere da parte
- lessare i piselli al dente e mettere da parte
- lessare i cuori di carciofo al dente e mettere da parte
- - in una larga casseruola o padella aggiungere l'olio extravergine d'oliva e i cipollotti mondati e affettati
- aggiungere i carciofi sgocciolati e rosolare per 3 minuti
- aggiungere le fave e i piselli e rosolare 1 minuto
- aggiungere 4 cucchiai d'acqua, aggiustare di sale e cuocere a fuoco bassissimo, con il coperchio, per 10 minuti
- assaggiare e, se il caso , proseguire la cottura per qualche minuto con qualche cucchiaio d'acqua (facoltativo)
- devono cuocere ma non spappolarsi
- servire calda o fredda









13 commenti:

  1. Cara Mimma, forse è vero, non è una frittura, io posso dire che è un buon piatto!!!
    Ciao e buona domenica con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. un piatto sano e facile da fare, me lo segno ! Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto : goloso e saporito...poi ha un valore aggiunto è una pietanza vegetariana. Deve essere di una bontà unica....da sperimentare al volo, buona settimana cara Mimma, un bacio!

    RispondiElimina
  4. un piatto che non conoscevo, ma che dev'essere davvero super buono!
    Bacioni amica mia, buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  5. Una ricetta straordinaria cara Mimma, leggera, sana e saporita. Mi hai fatto venire una voglia di favette, io le adoro anche crude.
    Baci e buon inizio di settimana.
    Marina

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questa ricetta e la trovo di una golosità unica! Un bacio

    RispondiElimina
  7. Questo piatto chiama a gran voce la primavera..quindi non posso che adorarlo!

    RispondiElimina
  8. Una ricetta che tra breve potremmo mettere in pratica anche noi al nord, grazie

    RispondiElimina
  9. Buona, buona, buona......che dire!

    RispondiElimina
  10. Un contorno ricco sicuramente molto gustoso !

    RispondiElimina
  11. Molto molto golosa, mi piace molto. Adoro le verdure, figurati come potrebbe essere altrimenti

    RispondiElimina
  12. Mmmm, sembra delizioso!! Da provare :)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati di quì!!!
I vostri messaggi mi fanno molto piacere perchè mi aiutano a migliorare !!!